CERCA NEL BLOG


 

maciste

ANNO 2010 d.c.
la papessa totta e maciste

LUGLIO
San Pietro in Casale ( Bologna)

totta e maciste

TOTTA

CANIS PUGNAX, versione leggera
(CANIS PUGNAX, light)

totta-canis-pugnax

MACISTE
CANIS PUGNAX, versione pesante
(CANIS PUGNAX, heavy weight)

mastino napoletano al lavoro

di Totta scrive la papessa…

A PROPOSITO DI CORSI:
Avete presente Tipsi & Dauno, due dei soggetti utilizzati per il recupero della razza? In una famosa cucciolata nacque Basir, il modello per il primo standard del Cane Corso.

In quella stessa cucciolata c’era anche Bulan (fratello di Basir). Il più famoso figlio di Bulan era il grande campione riproduttore Birillo.

Birillo era il padre di Simon (campione italiano), poi di Ettore (campione europeo 2000).

Ma il fratello bello di Simon era ORSO, un gigante nero di 70 chili, tutto muscoli cuore e coraggio, come si addice ad un vero cane corso.

ORSO è andato a vivere dove poteva fare quel che sapeva fare meglio: il cane da comando di un contadino.
Quando Orso divenne anzianotto, quel contadino fece una cucciolata dalla quale mi presi la mia Totta.
Lo stesso contadino mi ha detto questa frase:
“Bisogna stare molto attenti a dare un comando ad un cane come questo, perchè se le dai un comando lei lo DEVE eseguire, SEMPRE!”
Così parlò il sign. Isani, cui sarò sempre grata, quando mi diede la mia Tottina…..

Quindi il ped del mio corso ha una particolarità: non è un LOI ma un LIR, di cui lei è la terza generazione.
Il capostipite è Birillo, il nonno….. in quanto prima non esisteva il corso, ma per riassumere:

Tipsi&Dauno -> Bulan -> Birillo -> Orso -> Totta

(Did you know Tips & Dauno? They were two of the subjects used for the recovery of the Cane Corso. In a famous litter was born Basir, the standard model for the first Cane Corso.

In the same litter there was also Bulan. The most famous son of Bulan was the great reproductor champion Birillo.

Birillo was the father of Simon (one of the first Italian champions), then Hector (European Champion 2000).

But the brother of Simon was the beautiful Orso, a black giant of 70kg, all muscles, heart and courage, as befits a true Cane Corso.

Orso went to live where he could do what he did best: he became the dog of a farmer.
When Orso was elderly, that farmer had a litter from which I took my Totta.
The same farmer told me this:
“We must be very careful to give a command to a dog like this, because if you give a command he MUST execute it. EVER!”
Thus spake mr. Isani, I shall always be grateful to him bacause he gave me my Tottina …..

So the ped of Totta has a particularity: it is not a LOI, but a LIR, of which she is the third generation.
The first subject is her grandfather Birillo ….. because the Cane Corso did not exist before of him. So, to summarize:

Tips & Dauno -> Bulan -> Birillo -> Orso -> Totta )


totta-ped

in quanto a carattere: …qualche mese fa la mia corsa, correndo, si è girata di scatto ed un orrendo crack! mi è arrivato alle orecchie.
ho sentito il secondo “cai!” della sua vita, son corsa da lei e le ho tenuto stretta la zampetta posteriore con una mano, con l’altra chiamavo il veterinario.
una buca con un ramo sopra che le ha trattenuto il piede e si è fratturata la tibia. siamo rimaste lì, in attesa dei “soccorsi”, per oltre mezz’ora… mi guardava e mi leccava la mano che teneva stretto l’osso fratturato anche se, appena l’ho presa, aveva fatto il gesto di mordere.
non ha emesso nessun altro suono, nemmeno durante lo spostamento. lei è così, in tutto quello che fa: una roccia.

QUESTA E’ UNA FOTO DEL POSTOPERATORIO
DOPO LA FRATTURA DELLA TIBIA.

sono rimasto affascinato e colpito dal carattere di totta, un carattere stupendo, sempre attenta, seria ligia al dovere di guardiana della padroncina e del proprio ambiente, perfettamente addestrata ai comandi…che dire, io e Maciste ci vergognamo assai di essere come siamo…strafottenti e menefreghisti…mannaggia!

fuori qualche reperto di storico interesse lo teniamo d’occhio

i fantasctici due

a casa il nemico beffardamente ci ignora

squat

noi magnanimamente grazie anche alla panzetta piena …pure

panzetta

piena di cose sane e genuine…

aglio-olio

sopprimendo la nostra innata spartanità ci sacrifichiamo lasciando ad altri i posti migliori
….gli altri…

tottina

come solo il cuore eroico di un mastino riesce a fare,
….noi

pelandrone

Ultime foto di fine Estate 2010…anzi Autunno

cane corso mastino napoletano

al mare tutti insieme

al mare

Ognuno con le sue attitudini…
Guardando la foto :
Cane corso=difesa della persona, Mastino napoletano=guardia del territorio.
Guardando la realtà:
[Mastino] “Aho! a coso!! Se te becco te do tre morsi … uno che te liscia uno che te pia e uno che stenne tu sorella… ”
[Cane Corso] ” Che coglione!”
[Biondina] ” Maciste… come to mommy…Darling”

(Looking at the photo:
Cane Corso = over defense of the person, Neapolitan Mastiff = guard of the territory.)
(Looking at the facts:
[Mastino] “Aho! Dude!! If I catch you, I give you three bites… one that will smooth you… one that hangs you… and one that will smooth your sister… ”
[Cane Corso] “What a berk!”
[Blonde] “Maciste … come to mommy darling …”)

molossialmare

e a dar manforte arriva il ferocissimo ercole

ercolino-vs-maciste

detto anche er rompicojoni

ercole er rompicojoni

di nome e di fatto

rompicoglioni

Autunno 2010…
tempo di lunghe passeggiate nei boschi…le ultime oltralpe

mastino napoletano ultimo saluto al bosco fatato

con un cuore che pompa sangue misto a coraggio…

mastino napoletano il bosco

si lasciano per sempre alle spalle i nordici boschi fatati

mastino napoletano maciste nel bosco fatato

Hannibal attraversa le Alpi

hannibal

poi…via in campagna con Totta, detta la Pantegana…d’acciaio a caccia di nutrie

nutrie_0

un corso in tutto

totta cane corso

un corso che corre e fa correre

mastini-da-corsa

al mare

al-mare

simili eppur diversi…

mastino napoletano cane corso due razze

secondo me, il mastino napoletano e il cane corso stanno bene insieme, guardandoli insieme mi fanno sognare ad occhi aperti trasmettendomi un quadro pur se vago e confuso di come sarebbe potuto essere stato il molosso romano in versione leggera e pesante…

anzi non solo stanno bene insieme da svegli ma anche quando dormono insieme agli acerrimi nemici, la gatta squat e il terribile nonchè ferocissimo ercolino…

natale 2010

natale-2010

con l’anno nuovo nasce la voglia di allevare mastini, una piccola selezione
… ci serve un posto come questo vecchio casolare in cui si respira la storia contadina della bassa padana
…un posto del genere sarebbe il luogo ideale per far crescere i nostri molossi

antico-casolare in emilia antico-casolare-2 casolare
molossi nella nebbia…. mi piace l’idea di vederli sbucare all’improvviso.
sai, cammini nella nebbia e una figura nera, indistinta ma terrificante si profila davanti a te. ti viene incontro e cominci a vederne i dettagli: è un molosso nero, un mastino, un mostro terrificante di 80 chili pronto a balzarti addosso. odi un ringhio, la bocca enorme si spalanca per morderti, la paura ti blocca il passo. non puoi distogliere gli occhi da questa gigantesca forma nera che si avvicina, sei ammaliato, stregato, spaventato, abbagliato……poi qualcosa ti colpisce alle ginocchia: nella nebbia grigia una forma non vista si è avvicinata a te e ti ha buttato a terra. l’ultima cosa che vedono i tuoi occhi è uno sguardo feroce, poi sono solo i denti…..
( giulydark )
Aprile 2011
è giunta l’ora
di far rinascere
il  CANIS PUGNAX
Totta mentre allena Maciste
a diventare quello che è:
un mastino…come deve essere un vero mastino
…chiamalo come vuoi
…old type
…funzionale
…senza pelle
….ma non dimenticare che :
questo è LUI grazie a LEI
gli eredi dell’antico molosso romano
con il corso a difesa del nostro passo e il mastino a difesa del nostro sentiero
seguendo il nostro cuore…
NOI
GLADIATORI
…con un fuoco che arde dentro
decidemmo di tornare sul sacro rosso suolo: